LIBRI  
    REPORTAGE  
    RITRATTI  
    MONDO  
    PUBBLICITÀ  
    COPERTINE  
    ONLINE  
    MODA

    Pubblicazioni



    Egypt Unexpected  
    L'India e le gemme  
    Finestre sull'India  
    Esportare in Tunisia

ENG______

PMI all’estero – Esportare in Tunisia
a cura di Alfredo Ranavolo, Silvia Dogliani e Franco Conzato. Per Il Sole 24 ORE – Radiocor
Questa guida è stata pubblicata nel dicembre del 2009, alcuni mesi prima della cosiddetta “Primavera araba”, cominciata nel 2010 proprio in Tunisia, con le prime sommosse popolari contro il regime di Ben Ali.
Per tradizione ed eventi storici, la Tunisia è senza dubbio il più aperto alle altre culture dei Paesi situati nella parte non europea del Mediterraneo. L’accentramento del potere, per molti anni, si è esteso anche all’economia nazionale, che solo in tempi più recenti ha aperto in maniera massiccia all’economia di mercato, rinunciando in parte all’industria di Stato e, soprattutto, dando il benvenuto – anche attraverso legislazioni favorevoli – agli investimenti stranieri. Quelli italiani, insieme a quelli francesi, trovano in Tunisia un ambiente particolarmente favorevole allo sviluppo dell’impresa, sia per iniziative locali, sia grazie ai programmi di partenariato con l’Unione Europea. Legislazioni fiscali favorevoli, basso costo del lavoro, accompagnato a una buona qualità media della forza lavoro – non solo a livello di manodopera – sono un’ottima attrattiva per sviluppare impresa in Tunisia. Resta invece un mercato relativamente piccolo, anche se in espansione, per quanto riguarda i consumi ad alto valore aggiunto. Il tutto in un contesto generalmente considerato – sia sotto il profilo commerciale, sia sotto quello politico – a basso rischio dai principali organismi internazionali. Ciò almeno fino a prima della Rivoluzione.
© 2009 Il Sole 24 ORE S.p.A.

Sfoglia parte del libro